• info@taletespa.eu
  • 800 949340

Category Archives: Avvisi

  • -

Comune di Vignanello – Intervento riparazione condotta idrica in Via S. Rocco 11 con interruzione del flusso idrico 26/04/2021

Si informano gli utenti del Comune di Vignanello che lunedì 26 aprile verrà eseguito un intervento di riparazione della condotta idrica in Via S. Rocco 11.
Data l’entità dei lavori si rende necessario interrompere l’erogazione dell’acqua potabile, dalle ore 8,30 fino a fine dei lavori (circa le 14,00), presso le seguenti Vie:
Via S. Rocco, Via della Stazione, Via Cavour e zone limitrofe.
Al ripristino del flusso idrico potrebbe verificarsi un intorbidimento momentaneo dell’acqua.


  • -

TALETE INFORMA – PICCOLI GESTI PER RISPARMIARE ACQUA ED AIUTARE IL PIANETA

Tutti noi abbiamo la possibilità con piccoli gesti quotidiani di risparmiare acqua in casa per consentire che la velocità di prelievo non superi il tempo per la riproduzione e la crescita di questa risorsa che non è inesauribile.

E’ molto importante imparare a ridurre gli sprechi per un consumo razionale e consapevole dell’acqua potabile che ha benefici tangibili sull’ambiente e sulla bolletta

  1. Usare il frangigetto sui rubinetti
    Aprire e chiudere il rubinetto sono azioni abituali, che compiamo senza pensare; eppure anche questo gesto può essere importante per risparmiare l’acqua potabile.
    Applicando un frangigetto al rubinetto si produrrebbe un notevole risparmio: una famiglia di tre persone potrebbe risparmiare circa 6.000 litri d’acqua in un anno.
  2. Chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti o ci si rade
    Lavarsi i denti o farsi la barba sono azioni quotidiane durante le quali purtroppo molto spesso si lascia scorrere l’acqua senza utilizzarla.
    Si stima che se si tenesse aperto il rubinetto solo per il tempo realmente utile al prelievo dell’acqua effettivamente necessaria, si potrebbero risparmiare circa 2.000 litri di acqua per persona all’anno.
  3. Riparare il rubinetto che gocciola
    La piccola goccia che cade dal rubinetto, sommata a tante altre che, inutilizzate, scorrono via in un vero e proprio spreco; Riparare il rubinetto porterebbe via solo pochi minuti ma permetterebbe di risparmiare in un anno circa 20.000 litri d’acqua.
  4. Riparare il water che perde
    Riparando il water potrai evitare il lento ma costante fluire dell’acqua e risparmiare circa 52.000 litri d’acqua in un anno
  5. Controllare la tua cassetta di scarico
    Le normali cassette di scarico del water hanno una capacità di 12 litri, che, ad ogni scarico vengono rilasciati.
    Se le condizioni lo permettono sarebbe bene installare sistemi in grado di erogare la quantità di acqua strettamente necessaria. Nei principali negozi di idraulica e sanitari sono in vendita sistemi per un consumo più razionale(a manovella, a rubinetto o diversificato) che liberano a scelta 6 o 12 litri d’acqua.
    Si arriverebbe così ad un risparmio quantificabile in circa 26.000 litri d’acqua in un anno.
  6. Preferire la doccia al bagno
    Per una doccia di breve durata sono necessari circa 20 litri d’acqua, mentre per un bagno ne occorrono circa 150 litri.
  7. Lavare le verdure lasciandole a mollo anziché in acqua corrente
    Le verdure devono essere accuratamente lavate e risciacquate; sarebbe sufficiente lasciarle a mollo in una vaschetta per un certo periodo di tempo e risciacquarle poi velocemente sotto un getto d’acqua per realizzare un notevole risparmio: per una famiglia di tre persone è stato calcolato un risparmio di circa 4.500 litri all’anno.
  8. Utilizza la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico
    Effettuare lavaggi a pieno carico permette di risparmiare una notevole quantità di acqua: Per una famiglia “tipo” di tre persone è stato calcolato un risparmio di 8.200 litri all’anno.
  9. Controllare regolarmente il contatore
    Permette di fare attenzione ai propri consumi, a risparmiare acqua e ad accorgersi in tempo di eventuali perdite.

  • -

PUBBLICO RINGRAZIAMENTO A UN UTENTE

Talete S.p.A. esprime il proprio ringraziamento alla Signora che ha pubblicamente elogiato l’operato dei dipendenti aziendali.

In un periodo in cui il nostro personale viene spesso definito con aggettivi volti a ledere la dignità professionale, quando invece quotidianamente svolge il proprio lavoro con impegno e dedizione, questi gesti per sono importanti e molto graditi.


  • -

Talete informa – Bonus Idrico 2021

Gentile utente,
per gli effetti del decreto-legge 124/2019 (decreto fiscale), convertito dalla legge 157/2019 dal 1° luglio 2021 il bonus sarà riconosciuto automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano presentare domanda.
Per accedere al bonus, il beneficiario deve trovarsi in una delle seguenti condizioni:
1. appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
2. appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20mila euro;
3. appartenere ad un nucleo familiare titolare di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.
Se il nucleo familiare rientrerà in una delle tre condizioni che danno diritto al bonus, l’INPS invierà i dati reddituali in suo possesso e incrocerà i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua, permettendo di erogare automaticamente i bonus agli aventi diritto.
Uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve essere intestatario di un contratto di fornitura idrica con tariffa per usi domestici e attivo, oppure usufruire di una fornitura condominiale idrica attiva.
Per accedere al bonus sarà sufficiente che ogni anno, a partire dal 2021, il cittadino/nucleo familiare presenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l’attestazione ISEE utile per le prestazioni sociali agevolate.
Le modalità applicative per l’erogazione automatica delle agevolazioni sono in corso di definizione da parte di ARERA e INPS, ma indipendentemente dai tempi necessari per la predisposizione degli strumenti informatici, il bonus idrico 2021 sarà comunque riconosciuto agli aventi diritto per l’intero periodo di agevolazione, anche tramite il riconoscimento di eventuali quote già maturate.
Per approfondimenti sul tema Bonus Idrico è possibile trovare ulteriore documentazione nell’area dedicata del sito raggiungibile cliccando sul seguente link: https://www.taletespa.eu/documenti/bonus-idrico/


  • -

DIFFUSIONE NON AUTORIZZATA DATI PERSONALI UTENTI

In merito alla vicenda dell’elenco di utenti morosi diffuso all’interno del video curato per la testata giornalistica online TPI – The Post International dalla giornalista Veronica Di Benedetto Montaccini, la Talete comunica che, nella persona del suo Amministratore Unico Ing. Salvatore Genova, in data 2 aprile 2021 ha sporto presso la Questura di Viterbo denuncia a scopo cautelativo contro ignoti per la diffusione non autorizzata dei dati personali ivi contenuti.

Si informa altresì che S.E. Il Prefetto di Viterbo Dott. Giovanni Bruno, anch’egli in possesso dell’elenco di dati diffuso, ha sottoscritto il documento di denuncia presentato alle autorità competenti dalla Talete, manifestando in tal maniera la volontà di procedere, come parte offesa, nei confronti degli ignoti autori dei fatti di reato ravvisabili nell’accaduto

 

L’Amministratore Unico

Dott. Ing. Salvatore Genova


  • -

TALETE INFORMA – ANALISI EFFETTUATE DAL LABORATORIO INTERNO NELL’ANNO 2020

La Società Talete S.p.A. rende noto a tutti i cittadini che oltre alle analisi che periodicamente effettua la ASL territorialmente competente, il D.Lgs 31/01 – Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano – prevede che anche il Gestore provveda ad effettuare dei periodici controlli interni sull’acqua distribuita, in numero parametrato al volume d’acqua distribuito in ogni Comune (Decreto del Ministero della Salute, 14 giugno 2017).

La Società Talete S.p.A. nei Comuni gestiti direttamente per propria scelta operativa, al fine di verificare la qualità del prodotto fornito e conseguentemente la salute e sicurezza del consumatore finale, monitora i valori chimici e batteriologici dell’acqua con un numero di campionamenti in media 5 volte superiore a quanto previsto dalla vigente normativa, ponendo una attenzione particolare alle concentrazioni di Arsenico e Fluoruri presente arrivando ad effettuare anche 10 volte le analisi previste dalla citata normativa.  Di seguito si riportano i numeri esatti delle analisi svolte nell’anno 2020 per ogni singolo comune gestito:

COMUNI GESTITI DA TALETE
COMUNE Nr. Campionamenti annuali previste dal D.Lgs. 31/01 Fontanelle pubbliche Nr. Campionamenti annuali svolti da Talete D. Lgs. 31/01 Fontanelle pubbliche – Casette dell’Acqua Nr. Di controlli annuali su parametri sensibili oggetto di trattamento ARSENICO / FLUORURO Pozzi – Serbatoi – Fontanelle pubbliche – Casette dell’Acqua – Impianti di trattamento
TOTALE CAMPIONAMENTI 327 1927 5921
1 ACQUAPENDENTE 19 108 290
2 ARLENA DI CASTRO 4 24 48
3 BARBARANO ROMANO 4 36 74
4 BLERA 8 60 190
5 BOLSENA 24 60 226
6 BOMARZO 8 36 72
7 CALCATA 8 24 46
8 CANEPINA 4 36 72
9 CANINO 14 72 176
10 CAPRANICA 11 60 195
11 CARBOGNANO 4 60 171
12 CASTEL S. ELIA 4 24 129
13 CELLENO 4 24 123
14 CIVITA CASTELLANA 7 108 514
15 CORCHIANO 4 48 117
16 FALERIA 4 24 48
17 GRAFFIGNANO 8 60 152
18 MAGLIANO ROMANO 4 24 48
19 MARTA 4 12 24
20 MAZZANO ROMANO 8 36 152
21 MONTEFIASCONE 14 72 186
22 MONTEROSI 4 24 53
23 NEPI 14 48 501
24 PIANSANO 4 33 66
25 SORIANO NEL CIMINO 7 108 259
26 TARQUINIA 40 132 292
27 TESSENNANO 4 24 48
28 VALLERANO 4 36 94
29 VETRALLA 20 156 602
30 VIGNANELLO 4 48 116
31 VITERBO 57 310 837

Analogamente, la Società Talete S.p.A. esegue analisi per gli stessi controlli sopra descritti nei comuni a cui fornisce acqua (fornitura all’ingrosso) per senza gestirne la distribuzione in misura doppia rispetto a quanto normativamente previsto, nelle misure sotto riportate per l’anno 2020:

COMUNI NON GESTITI DIRETTAMENTE DA TALETE
COMUNE Nr. Campionamenti annuali previste dal D.Lgs. 31/01 Fontanelle pubbliche Nr. Campionamenti annuali svolti da Talete D. Lgs. 31/01 – arrivo serbatoio Nr. Di controlli annuali su parametri sensibili oggetto di trattamento ARSENICO / FLUORURO arrivo serbatoio
TOTALE CAMPIONAMENTI // 144 288
32 CAPODIMONTE // 12 24
33 CELLERE // 12 24
34 GRADOLI // 12 24
35 ISCHIA DI CASTRO // 12 24
36 LATERA // 12 24
37 ONANO // 12 24
38 PROCENO // 12 24
39 S. LORENZO NUOVO // 24 48
40 TUSCANIA // 12 24
41 VALENTANO // 12 24
42 PARTENZA PER CIV.VECCHIA // 12 24

Talete non risponde, e non può essere chiamata a rispondere, della qualità del prodotto distribuito nei centri abitati non gestiti direttamente o nei quali ha contratti di fornitura ma dove l’acqua viene miscelata con altre fonti autonomamente gestite dagli enti.

DECRETO LEGISLATIVO 2 febbraio 2001, n. 31

Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2001/03/03/001G0074/sg

DECRETO DEL MINISTERO DELLA SALUTE, 14 giugno 2017

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/vediMenuHTML?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2017-08-18&atto.codiceRedazionale=17A05618&tipoSerie=serie_generale&tipoVigenza=originario


Regolamento del Servizio Idrico

Disciplina le condizioni generali della fornitura idrica.

Ricerca e Sviluppo

ISS e Università della Tuscia

"L'acqua è il principio di tutte le cose" cit. Talete